IRRIGARE A GOCCIA IL MELO

Inquadramento colturale e caratteristiche

Il melo (Malus domestica) è una specie arborea appartenente alla famiglia delle Rosaceae ed al genere Malus. I principali Paesi produttori sono Cina, Stati Uniti, Turchia, Russia, Francia, Italia e Germania. In Italia, il melo è coltivato prevalentemente nelle regioni settentrionali (Trentino-Alto Adige, Veneto, Piemonte) e, a seguire, anche in Emilia-Romagna e Campania.

La sua ampia diffusione geografica rende oggi il melo una delle specie da frutto più coltivate al mondo. Il frutto è destinato sia al consumo fresco che alla trasformazione industriale.

La pianta del melo si caratterizza per un portamento eretto, espanso o pendulo in funzione della varietà coltivata e del portinnesto utilizzato. Nella moderna melicoltura la tendenza attuale è quella di realizzare pareti di vegetazione continue con altezza il più possibile contenuta per semplificarne le operazioni colturali.

Per l’intensificazione degli impianti si ricorre spesso a portinnesti che riducono la vigoria dell’albero, inducono una più precoce entrata in produzione e consentono di ottenere elevate produzioni per ettaro già a partire dal secondo anno dall’impianto.

Il ciclo di fruttificazione del melo è biennale: durante lo sviluppo dei frutti dell’anno avvengono anche i processi di induzione e differenziazione responsabili della produzione dell’anno successivo; dopo la stasi invernale, tali processi riprendono nella primavera successiva.

La quasi totalità delle cultivar di melo sono autoincompatibili; negli impianti bisogna quindi prevedere l’impiego di più cultivar fra loro intercompatibili e a fioritura contemporanea.

Esigenze pedoclimatiche

Il melo ha un’ampia adattabilità dal punto di vista pedoclimatico: può essere coltivato dal livello del mare fino a 1000 m slm. Le migliori condizioni per la coltivazione si riscontrano nelle zone temperato fredde, ideali per soddisfare le esigenze in freddo, generalmente comprese fra 800 e 1600 ore. Resiste a minime termiche invernali fino a -20, -25 °C. Escursioni termiche tra il giorno e la notte entro i 10-15 gradi durante la maturazione dei frutti favoriscono la colorazione, le caratteristiche organolettiche ed una loro migliore serbevolezza.

Questa pianta predilige terreni freschi, profondi, permeabili e di buona fertilità; rifugge terreni compatti ed impermeabili. Sopporta fino al 15% di calcare attivo purché il suolo sia ben drenato: ristagni idrici nel suolo e di umidità nell’ambiente causano ticchiolatura e rugginosità dell’epidermide.

Esigenze idriche

Il melo è una specie esigente in termini di acqua: un ettaro di meleto, tra il germogliamento e la filloptosi esige un volume irriguo variabile da 2000 a circa 6000 m3.

I maggiori consumi idrici si evidenziano tra la metà di giugno ed i primi di settembre; è fondamentale non indurre in stress la pianta durante le fasi di fioritura e post-fioritura, allegagione ed ingrossamento dei frutti.

Un corretto apporto idrico-nutrizionale migliora la pezzatura del frutto, rende l’epidermide più elastica e meno sensibile alla rugginosità, esalta le caratteristiche organolettiche e favorisce i processi legati al sottociclo riproduttivo, stabilizzando le produzioni nelle diverse annate.

Irrigazione del meleto a goccia e climatizzante

L’irrigazione a goccia rappresenta un sistema altamente efficiente per la gestione idrica del meleto; le soluzioni Irritec permettono di essere sempre tempestivi ed efficienti nella gestione idrico nutrizionale della pianta permettendo così di mitigare i rischi legati ad una stagionalità sfavorevole.

È importante installare l’impianto irriguo sin dalla messa a dimora delle piante; in tal modo si assicura un ottimale attecchimento ed un regolare sviluppo sia dell’apparato radicale sia della parte aerea con un ingresso anticipato in produzione.

L’ampia gamma di soluzioni Irritec permette di realizzare impianti irrigui anche in presenza di aree con orografia complessa, terreni con problematiche di scarsa od eccessiva ritenzione idrica.

Negli impianti a spalliera, l’ala gocciolante viene posizionata al filo più basso mediante opportuni ganci di sostegno che svolgono anche la funzione di rompi goccia. Spaziatura tra i punti goccia e portata oraria vengono scelti in base al sesto d’impianto ed alle disponibilità idriche aziendali.

Per l’impianto a goccia del melo, Irritec propone le sue ali gocciolanti normali (Junior o Tandem) o autocompensanti (Multibar F o Multibar C), accompagnate da un efficiente sistema di filtrazione primaria e secondaria.

Per esaltare le funzionalità dell’impianto a goccia si consiglia un sistema di fertirrigazione adatto al pieno campo come Dosabox Junior Automatic, un dispositivo in grado di dosare i fertilizzanti in maniera proporzionale alla portata d’acqua (necessita di un contatore volumetrico con lancia impulsi sulla condotta principale), o in maniera volumetrica (dosaggio di un volume di fertilizzante per ora).

Il melo è una coltura sensibile ai ritorni in freddo primaverili: gli stadi fenologici più sensibili sono quelli di piena fioritura che, nel caso di danno, portano alla perdita irrimediabile del fiore o del frutticino appena formato, e quelli di bottoni rosa-mazzetti divaricati e mazzetti affioranti.

Ecco perché il melo si avvantaggia molto dell’irrigazione antibrina: con gli irrigatori Irritec F34, FXW AA ed FXW AM, è possibile attivare tempestivamente l’impianto antibrina mitigando il microclima del meleto ed evitare potenziali danni colturali.

Di seguito un esempio pratico di come irrigare a goccia il melo

Schema impianto irrigazione del melo. Irrigazione del meleto a goccia

Prodotti Irritec di cui hai bisogno per irrigare a goccia il melo

1

MULTIBAR™CIrrigatori media/lunga gittata

L’ala gocciolante classica con gocciolatore autocompensante cilindrico è la soluzione ideale per irrigare colture pluristagionali ed è adatta per terreni in pendenza e topografie irregolari. La vasta gamma di irrigatori a battente a media e lunga gittata è ideale per applicazioni in pieno campo, frutteti e serre, sia sopra che sottochioma. Disponibili sia in versione circolare che settoriale, sono realizzati in plastica o metallo con materiali di alta qualità; resistenti ai raggi UV, ai fertilizzanti tipicamente utilizzati in agricoltura e alle avverse condizioni climatiche.

2

TUBAZIONI IN PE E CONNECTO ™

La linea di raccordi a compressione Connecto™ per il convogliamento di fluidi in pressione, particolarmente indicata per impianti di irrigazione e giardinaggio, si distingue per la grande velocità e semplicità di montaggio

tubi irrigazione meleto

3

FILTRI

I filtri Irritec® consentono di avere la migliore protezione filtrante per ogni sistema irriguo. La struttura semplice e sicura, frutto di un’accurata tecnologia costruttiva, riduce al minimo la necessità di interventi di manutenzione. Resistenti agli sbalzi di pressione e alle sollecitazioni esterne, i filtri sono caratterizzati dall’elemento filtrante robusto e flessibile. La tenuta idraulica è assicurata anche ad elevate pressioni e gli elementi filtranti garantiscono la massima efficienza di filtrazione. La varietà di gradi di filtrazione disponibili (da 20 a 450 mesh) è in grado di soddisfare tutte le necessità di filtraggio.

filtri irrigazione vite uva da tavola, irritec

4

FERTIRRIGAZIONE

I sistemi di fertirrigazione Irritec® coniugano praticità e affidabilità ad un moderno sistema di iniezione delle soluzioni nutritive. La gestione del fertilizzante viene regolata da semplici ricette di fertirrigazione, impostabili a seconda delle necessità agronomiche e nutrizionali. La corretta gestione idraulica, fondamentale per veicolare il giusto nutrimento alle piante, è assicurata da anni di esperienza nel dimensionamento di macchine ed apparecchiature e da materiali affidabili e certificati.

fertirrigatore irritec per il meleto

5

RACCORDI E DERIVAZIONI PER ALA GOCCIOLANTE

I raccordi e le valvole a bassa pressione Irritec® sono la soluzione ideale per gli impianti di irrigazione in campo agricolo e residenziale. I prodotti trovano ampia applicazione e si caratterizzano per la facilità d’installazione e montaggio. Realizzata con materia plastica, questa famiglia di prodotto racchiude: giunti economici, raccordi portagomma, derivazioni per tubi PE-PVC – layflat, raccordi per tape e ala gocciolante leggera, raccordi per ala gocciolante classica, valvole a cilindro, mini valvole a sfera, valvole a sfera, idranti, regolatori di pressione, sfiati d’aria, raccordi filettati e raccordi per tubi spiralati.

raccordi irrigazione melo meleto

Scopri come irrigare le altre colture

Irritec vuole semplificare la vita di chi cura le piante, per lavoro e per passione. Lavora perché ogni goccia sia impiegata al meglio, riducendo al minimo l’impronta ecologica e lo spreco delle risorse.

Il team agronomico di Irritec è vicino all’agricoltore anche in fase post vendita e installazione, con assistenza continua e controllo dell’efficienza. Continua attenzione al cliente per offrire soluzioni efficaci e sostenibili con un servizio puntuale ed efficiente.