IRRIGARE A GOCCIA IL MIRTILLO

Inquadramento colturale e caratteristiche

Il mirtillo (Vaccinium myrtillus L.) è un arbusto cespuglioso appartenente alla famiglia delle Ericacee. La pianta si caratterizza per un portamento eretto ed un apparato radicale espanso e superficiale; i frutti sono delle bacche globose di colore blu-violetto ricoperte da uno strato pruinoso che ne rende il colore più opaco. Il gusto è dolce-acidulo, più o meno aromatico.

Esigenze pedoclimatiche

In pieno campo il mirtillo predilige suoli poco profondi (30-40 cm), ben drenati e ricchi di sostanza organica. Trattandosi di una pianta acidofila, risulta particolarmente esigente nei confronti della reazione del terreno: il pH ottimale per la sua coltivazione deve aggirarsi tra 4 e 4,5. Valori superiori a 5,5-6 incidono negativamente sullo sviluppo vegeto produttivo delle piante con ingiallimenti e colorazioni anomale e diffuse sulle foglie e gravi riduzioni di resa.

Dal punto di vista climatico il mirtillo mostra un’alta resistenza al freddo: in autunno, durante i processi di lignificazione può sopportare anche i -30°C; tuttavia, per favorire i processi di induzione a fiore, fioritura, allegagione e, soprattutto maturazione e accumulo zuccherino nei frutti, sono fondamentali temperature medio-alte associate ad una buona illuminazione della chioma.

Esigenze idriche e irrigazione del Mirtillo

Per la coltivazione dei piccoli frutti e del mirtillo in particolare è fondamentale considerare un impianto di irrigazione altamente efficiente che assicuri volumi irrigui uniformi per ogni singola pianta durante l’intera stagione vegeto-produttiva; soltanto in questo modo si possono ottenere produzioni soddisfacenti negli anni.

Irritec offre soluzioni diverse in base alle modalità di coltivazione ed alle esigenze aziendali: per le coltivazioni in suolo, ad esempio, si suggerisce un’ala gocciolante stesa a terra lungo il filare in modo da umettare in modo uniforme e localizzato la porzione di terreno interessato dalle piante.

La scelta della singola o della doppia ala gocciolante per filare, delle portate dei gocciolatori e della spaziatura tra i punti goccia dipende sostanzialmente dal sesto d’impianto e dalla natura del terreno.

Per le più comuni coltivazioni in fuorisuolo, invece, si consiglia un sistema irriguo a goccia ancor più localizzato basato su gocciolatori online del tipo iDrop con sistema anti gocciolamento Drop Stop, installati su un laterale in PE, che, attraverso appositi manifold (raccordi moltiplicatori), microtubi ed astine, portano l’acqua direttamente dentro uno o più vasi di coltivazione vicini tra loro.

Anche in questo caso le portate ed il numero dei gocciolatori per pianta dipendono dal volume del vaso e dalla tipologia di substrato utilizzato. Si consiglia, ad ogni modo, di utilizzare tubi, microtubi e astine di colore bianco in modo da ridurre il surriscaldamento dell’acqua e della soluzione nutritiva erogata, inevitabile nei sistemi sotto copertura.

Che si tratti di una coltivazione in suolo o in fuorisuolo è importantissimo adottare un’ottimale gestione idrico-nutrizionale: il mirtillo risulta, infatti, molto sensibile sia agli eccessi che alle carenze idriche, avvantaggiandosi per ciascuna fase fenologica di concimazioni ad-hoc che tengano sempre conto di mantenere il substrato entro le soglie di acidità sopra indicate.

Se questi aspetti non vengono opportunamente rispettati si incorre in un alterazione dell’equilibrio vegetativo e produttivo che non permette di raggiungere gli obiettivi desiderati.

Fertirrigazione e automazione

Con riferimento ai sistemi di coltivazione in fuorisuolo, imprescindibile è l’utilizzo di un sistema di fertirrigazione che permetta di controllare i due principali parametri dell’acqua di irrigazione, pH ed EC, e soprattutto di mantenerne i valori entro il range desiderato anche quando si apportano concimi alla pianta.

La soluzione Irritec ricade sui banchi di fertirrigazione Shaker PRO e Shaker SET, progettati per soddisfare le esigenze fertirrigue delle colture nel modo più professionale possibile.

Entrambi i fertirrigatori, in funzione delle portate dell’impianto irriguo, possono essere installati in linea o in bypass, con la possibilità di dosare i concimi a target di pH ed EC e, per Shaker PRO, anche in modo proporzionale alla portata in condotta.

Il programmatore Commander EVO® GOLD integrato, permette inoltre di automatizzare l’intero impianto irriguo, consentendo cioè di gestire contemporaneamente l’apertura e la chiusura delle elettrovalvole in campo, il controlavaggio dei filtri (fino a 10 elementi filtranti simultaneamente) e le operazioni di fertirrigazione.

La possibile connessione al sistema di comando radio (Evo Radio System) offre un’ulteriore applicazione ovvero l’azionamento a distanza delle valvole (sistema wireless), che consente la gestione centralizzata di aziende agricole con settori irrigui distanti dal centro aziendale o anche non contigui e distanti gli uni dagli altri.

Di seguito un esempio pratico di come irrigare a goccia il mirtillo

Schema impianto irrigazione del mirtillo

Prodotti Irritec di cui hai bisogno per irrigare a goccia il mirtillo

1

IDROP®

La linea iDrop® si compone di gocciolatori on line con flusso turbolento adatta a frutteti, vigneti, vivai e serre e in tutti i casi in cui è necessario erogare in modo preciso acqua e fertilizzanti. Il flusso turbolento del labirinto rende li\ linea iDrop® ideale contro le occlusioni e per tale ragione necessita di pochissima manutenzione. Qualità di funzionamento, facilità di montaggio nelle innumerevoli combinazioni possibili e costi contenuti sono le principali caratteristiche. Disponibile nelle versioni normale, autocompensante, con sistema Drop Stop, con uscite standard o multifunzione, la linea iDrop® si adatta alle più svariate condizioni agronomiche ed aziendali.

idrop-irritec-mirtillo

2

TUBAZIONI IN POLIETILENE BASSA DENSITÀ

Il tubo Bassa Densità tipo irrigazione è prodotto con impianti di ultima generazione, utilizzando resine speciali selezionate, altamente resistenti agli agenti chimici e atmosferici. Per le caratteristiche di elevata resistenza allo stress meccanico è particolarmente indicato per derivazioni laterali e sopporta ottimamente le deformazioni provocate dal montaggio di innesti portagomma.

3

FILTRI AUTOMATICI IN PLASTICA

Il filtro Rotodisk® Automatico è un filtro in poliammide rinforzata con fibra di vetro, dotato di un particolare sistema meccanico-idraulico che ne permette il controlavaggio automatico. Opportunamente installati in batteria con l’utilizzo di idrovalvole e di una centralina di comando, permettono di mantenere la continuità del ciclo irriguo e di ridurre gli sprechi d’acqua e la manodopera necessaria alla manutenzione di una stazione di filtraggio.

filtri irrigazione mirtillo

4

FERTIRRIGAZIONE

I sistemi di fertirrigazione Irritec® coniugano praticità e affidabilità ad un moderno sistema di iniezione delle soluzioni nutritive. La gestione del fertilizzante viene regolata da semplici ricette di fertirrigazione, impostabili a seconda delle necessità agronomiche e nutrizionali. La corretta gestione idraulica, fondamentale per veicolare il giusto nutrimento alle piante, è assicurata da anni di esperienza nel dimensionamento di macchine ed apparecchiature e da materiali affidabili e certificati.

fertirrigazione mirtillo sistema irritec

5

AUTOMAZIONE

I sistemi di automazione Irritec®, come i programmatori della linea Commander EVO® e Commander NPK®, soddisfano la necessità irrigua di aziende agricole di ogni dimensione, combinando la gestione del pH e della conducibilità elettrica ad un approccio più professionale della turnazione dell’irrigazione. In più, sono dotati di comandi remoti via radio, gestibili tramite un software ad accesso internet.

Programmatore irrigazione mirtillo Irritec

Scopri come irrigare le altre colture

Irritec vuole semplificare la vita di chi cura le piante, per lavoro e per passione. Lavora perché ogni goccia sia impiegata al meglio, riducendo al minimo l’impronta ecologica e lo spreco delle risorse.

Il team agronomico di Irritec è vicino all’agricoltore anche in fase post vendita e installazione, con assistenza continua e controllo dell’efficienza. Continua attenzione al cliente per offrire soluzioni efficaci e sostenibili con un servizio puntuale ed efficiente.