IRRIGARE A GOCCIA IL PESCO

Inquadramento culturale e caratteristiche

Il pesco appartiene alla famiglia delle Rosaceae e alla sottofamiglia delle Prunoideae (come il ciliegio, l’albicocco, il susino e il mandorlo). Secondo le più recenti ricerche sulle sue origini, è risultato con maggior probabilità, originario dell’Estremo Oriente, presumibilmente dalla Cina.

Fino a poco tempo fa si riteneva che la pianta provenisse invece dalla Persia, da cui il nome: Prunus persica.

L’albero di pesco raggiunge altezze di circa 5-6 metri ma ci possono essere differenze importanti a seconda del portinnesto utilizzato. Le foglie, di colore verde chiaro o anche verde scuro, hanno origine da un corto peduncolo, con forma lanceolata e margine dentato, lucide sulla pagina superiore e lunghe al massimo 15 cm.

La fioritura avviene nel periodo primaverile prima dello sviluppo delle foglie; i fiori hanno un colore che va da bianco-rosato a rosa intenso. Il frutto, denominato pesca, è una drupa di colore arancio-rosso, rosso o bianco o con varie sfumature a seconda della varietà.

La buccia esterna può essere glabra oppure tomentosa. La polpa interna è succosa e croccante ma, anche questa caratteristica dipende dalla varietà; in alcune infatti risulta essere morbida.

All’interno del frutto c’è un grosso nocciolo (endocarpo) di colore marrone scuro che in genere si presenta attaccato alla polpa.

Esigenze pedoclimatiche

Il pesco, grazie all’ampia gamma di portinnesti oggi presenti, si adatta bene a diverse tipologie di terreno. I risultati migliori si hanno su terreni sciolti e ricchi di sostanza organica; sono da escludere i terreni troppo compatti che portano a ristagni idrici, quelli troppo acidi e troppo calcarei.

Il pH ideale del terreno deve essere neutro o leggermente alcalino con valori che vanno da 7 a 8; anche questo fattore dipende dal portainnesto utilizzato, essendo tollerati anche valori sub-acidi tra 6,5 e 7. La pianta risulta essere molto resistente alle basse temperature: nel periodo di dormienza tollera picchi sotto i -11/-13°C.

Diversamente, i geli tardivi in fase di fioritura sono molto dannosi. L’areale ideale di coltivazione deve caratterizzarsi per un clima temperato con un’umidità media, non troppo elevata.

Irrigazione del pesco e stress idrico

L’irrigazione gioca un ruolo fondamentale nella peschicoltura, di norma quasi sempre praticata in terreni sciolti.

L’irrigazione induce un maggiore accrescimento della pianta ed una precoce messa a frutto in fase di allevamento con una netta incidenza sull’aumento delle rese produttive (maggiore pezzatura e numero di frutti) soprattutto se applicata in cultivar tardive nella fase di maturità.

Il fabbisogno idrico del pesco si aggira annualmente tra i 5000 ed i 6000 m3/ha, sempre in relazione all’areale di coltivazione, all’andamento climatico stagionale, alla tipologia di terreno ed alla genetica della pianta (portinnesto e varietà coltivata).

Il miglior sistema irriguo per il pesco è di certo quello goccia a goccia poiché permette di frazionare gli interventi irrigui in funzione delle fasi fenologiche della pianta e di abbinare all’irrigazione la pratica della fertirrigazione.

L’irrigazione a goccia, inoltre, consente di gestire oculatamente le irrigazioni, applicando ad esempio un regime di irrigazione deficitaria: per tutte le cultivar a maturazione precoce lo stress idrico controllato è applicabile con minore difficoltà nella fase di post-raccolta.

Irrigazione a goccia e fertirrigazione del pesco

Per l’irrigazione del pesco, Irritec propone le sue ali gocciolanti con gocciolatore integrato, normali (Tandem o Junior) o autocompensanti (Multibar C o Multibar F) o ancora il sistema Tubo + gocciolatore iDrop che permette, inizialmente, di localizzare i punti goccia vicino la pianta, aumentandone il numero man mano la pianta cresce.

Le modalità di posa delle ali gocciolanti dipendono molto dalla tipologia del pescheto (forma di allevamento, presenza di tutori e/o di telo pacciamante, gestione del suolo).

Una ulteriore possibilità per aumentare la qualità dell’impianto è rappresentata dai sistemi in sub-irrigazione (sistema Rootguard) che aumentano l’efficienza idrica offrendo aggiuntivi vantaggi agronomici alla coltura.

L’azione di tali dispositivi (in sub-irrigazione o con gocciolatori classici) viene maggiormente esaltata dall’uso sinergico della fertirrigazione affidata a sistemi di iniezione razionali del tipo Dosabox Junior Advanced, capaci di dosare la sostanza minerale evitando gli sprechi e le pericolose salinizzazioni dei terreni agricoli.

Irrigare il pesco a goccia

Di seguito un esempio pratico di come irrigare a goccia il pesco

schema impianto irrigazione pesco

Prodotti Irritec di cui hai bisogno per irrigare a goccia il pesco:

1

MULTIBAR™ C E IDROP

Le caratteristiche del gocciolatore autocompensante inline (Multibar C) e online (iDrop PC) rendono questi prodotti ideali per installazioni in aree con grandi dislivelli del terreno, dove sono richieste lunghezze delle linee molto elevate e portate costanti in ogni porzione dell’impianto e alta precisione di erogazione tipica delle colture pregiate.

Irrigazione a goccia arachidi, Multibar e idrop Irritec

2

TUBAZIONI IN PE E CONNECTO ™

La linea di raccordi a compressione Connecto™ per il convogliamento di fluidi in pressione, particolarmente indicata per impianti di irrigazione e giardinaggio, si distingue per la grande velocità e semplicità di montaggio.

tubazioni irrigazione pescheto pesco

3

FILTRI IN METALLO

I filtri in Metallo Irritec® sono solidi e resistenti nel tempo. Possono gestire una grande varietà di portate. Sono disponibili modelli manuali o automatici per applicazioni sia su acque di canale che su acque di pozzo.

filtri irrigazione pesco

4

FERTIRRIGAZIONE

I sistemi d’iniezione Irritec® sono affidabili e di facile utilizzo. Consentono di iniettare i fertilizzanti (liquidi o diluiti in acqua) a tassi d’iniezione compresi a tra 150 l/h e 1700 l/h (a seconda dei modelli).

fertirrigazione pesco sistemi irritec

5

RACCORDI E DERIVAZIONI PER ALA GOCCIOLANTE

Gamma completa per la connessione di tape, ala gocciolante leggera e classica, disponibili nelle misure 16, 20, 22, 23, 25e 29 mm.

raccordi irrigazione pesco

Scopri come irrigare le altre colture

Irritec vuole semplificare la vita di chi cura le piante, per lavoro e per passione. Lavora perché ogni goccia sia impiegata al meglio, riducendo al minimo l’impronta ecologica e lo spreco delle risorse.

Il team agronomico di Irritec è vicino all’agricoltore anche in fase post vendita e installazione, con assistenza continua e controllo dell’efficienza. Continua attenzione al cliente per offrire soluzioni efficaci e sostenibili con un servizio puntuale ed efficiente.